Mercoledì 20 Settembre 2017

 

Vergine
23/08 - 22/09
Luna crescente da nuovaLuna crescente da nuova
Sorge    Tramonta
      
S. Matteo apostolo
A lavar la testa all'asino si perde l'acqua ed il sapone
298646 pagine sfogliate
3091 questa pagina
9 Utenti connessi
Home  » Esplora  » San Trifone, Sveti Trifun, Trif il Pazzo e Trifon Zarezan

Le attività della Pro Loco Adelfia 2014

1, 2, 3
Febbraio 2015

 

Festa liturgica di San Trifone, Protettore delle Vigne

ADELFIA (BA) 1-2-3 febbraio 2015
Festa Liturgica di San Trifone organizzata dalla Parrocchia "San Nicola di Bari" ed il Comitato Feste Patronali San Trifone, in collaborazione con la Pro Loco Adelfia, l'A.C., l'A.G.E.S.C.I., l'A.N.S.P.I., Dopo Scuola, Catechismo dell'Iniziazione Cristiana, CARITAS, l'ARS Adelfia, la Compagnia del Borgo e l'Istituto Comprensivo Giovanni Falcone e Giovanni XXIII 2° G.

In Romania ad esempio, il 1° febbraio, si commemora San Trifone, noto anche come "Trif il pazzo". In mattinata le genti si recano in chiesa dove prendono l'aghiasma, acqua sacra preparata appositamente per l'occasione. I contadini spargono e spruzzano con l'aghiasma i vigneti ed i campi. In questa giornata si accendono fuochi sul bordo della vigna, si lasciano cadere sulla terra gocce di vino dedicandole al Santo e pronunciando una preghiera di maledizione verso ogni tipo di parassita che possa intaccare le coltivazioni.

In Bulgaria, durante la festa dei potatori di "Trifon Zarezan" (Trifone il Potatore), gli uomini vengono accompagnati nei vigneti per la prima potatura, da tutta la famiglia. E' un momento di comunione profonda ed un occasione per dimostrare alla Terra la propria gratitudine.

Questo giorno di festa e la Candelora (2 febbraio), vengono considerati, in queste terre, come i giorni in cui la stagione fredda si scontra con quella calda, così le celebrazioni sono diventate il momento tradizionale in cui fare pronostici per la stagione che verrà. Quest'ultima tradizione, è molto radicata anche qui ad Adelfia, dove un proverbio locale dice:

Traduzione
“Alla Cannelore ce non nèveche e ce non chiove la vijrnere non iesse fore, sòle e solìde quaranta ddì cu mandìdde, sòle e solòne quaranda dì cu prezzòne“.“Alla Candelora, se non nevica e non piove non usciamo dalla stagione invernale, se esce il sole tiepido ci saranno altri quaranta giorni in cui coprirsi solo con la mantellina, se esce il sole forte ci saranno altri quaranta giorni in cui coprirsi con il cappotto pesante“.

Preghiamo San Trifone di proteggere le nostre vite, le nostre vigne ed i nostri campi.

In questa occasione è stata emessa una Cartolina Commemorativa, che potrà essere richiesta presso la "Postazione Filatelica" oppure rivolgendosi al "Comitato Feste Patronali" od alla "Pro Loco Adelfia".


  Alcune foto della manifestazione
Caricamento in corso...
Un ringraziamento va al Ph. Michele Cutrone per la gentile concessione foto.


Microsoft VBScript runtime error '800a0005'

Invalid procedure call or argument: 'Mid'

/commenti.asp, line 11